OFFICINA GAMBALUNGA

25 Settembre 2021

Calligrafia. L'arte di scrivere a mano- Laboratorio a cura di Concetta Ferrario

La calligrafia è il mezzo espressivo più intimo, privato e spontaneo. Come un'impronta digitale o una voce, è unica per ogni persona". Questa frase del calligrafo tedesco Hermann Zapf riassume in maniera coerente ed efficace il senso profondo di quest'arte che insegna a scrivere in forma elegante e regolare e che, come per i danzatori e i musicisti,, necessita di un esercizio costante. Ogni segno tracciato è quindi unico e personale: anche il modo in cui scriviamo rivela, infatti, molto di noi e del nostro carattere. L’Italico sarà nostro compagno di viaggio e nel corso del laboratorio, attraverso semplici esercizi di scrittura, applicheremo i principi del pennino a punta tronca e le antiche regole calligrafiche desunte dai manuali del '500 .Scrivere è un modo di esprimere la nostra anima e, al tempo stesso, una pratica che migliora noi stessi: grazie ad essa vivremo insieme momenti di grande profondità e bellezza, consapevoli del nostro corpo e dello spazio che ci circonda, che non è vuoto, ma in attesa di senso.

Il corso è rivolto a tutti coloro che vogliono apprendere i segreti di una bella grafia e a chi vuole migliorare la propria scrittura.

Incontri: 4 / Costo del corso: 80 euro / Numero partecipanti: minimo 5 massimo 10

Date: giovedì 28 ottobre; giovedì 4, 11,18 novembre 2021, ore 16,30 - 18,30.

Concetta Ferrario, si forma all'Accademia di Belle Arti di Ravenna e conosce la calligrafia all'associazione calligrafica di Milano nel 1998. Ha frequentato numerosi corsi con grandi calligrafi riconosciuti in tutto il mondo portando avanti l'approfondimento ma sopratutto la passione verso questa disciplina artistica.
E' docente di calligrafia e lettering all'Accademia di belle arti di Rimini.


Luoghi dell'anima: incontri di poesia tra biografia e parola. Laboratorio a cura di Sabrina Foschini.

Alcuni incontri per “imparare” la poesia da chi la abita, da chi ne ha avuto cittadinanza. Un breve viaggio tra immagini e testi nella storia personale e letteraria di diversi autori del Novecento per un disegno poetico del paesaggio, sia interiore che identitario. Il luogo fisico è quasi sempre quello natale, ricreato ed eternato nella poesia, un luogo che nel caso degli esuli, diventa la propria lingua; il paese che si può portare con sé, quando si lascia indietro tutto. L’ultimo dei sei appuntamenti sarà dedicato a un laboratorio poetico vero e proprio, di scambio e condivisione tra i partecipanti, che vogliano confrontarsi con questo tema, attraverso le linee guida dell’insegnante.

Incontri: 6 / Costo del corso 45 euro / Numero partecipanti: minimo 8 massimo 15

Date: martedì 2 novembre Sergéj Esénin; martedì 9 novembre Pablo Neruda; martedì 16 novembre Attilio Bertolucci; martedì 23 novembre; Nino Pedretti; martedì 30 novembre Adam Zagajewski; martedì 7 dicembre laboratorio condiviso, ore 17,00 - 18,30.

Sabrina Foschini artista e scrittrice riminese. Ha pubblicato Andare per il sottile, I quaderni del Battello Ebbro (BO) 2001. Per Raffaelli Editore (RN) sono usciti Il paragone col mare e Inno del corpo ricostruito 2002, Ragioni della sete 2006, Terramare 2011 e la traduzione del libro di Verónica Jiménez: L’amore non ha niente a che fare con l’amore, 2015. Per le Edizioni Medusa (MI), Due mani di colore 2003 e i libri per bambini Nove gatti 2002 e Fior’avanti e indietro 2015. Nel 2012 ha pubblicato Voce del verbo, Moretti & Vitali (BG) e nel 2017 Remembrandt, con disegni di Lucas Brunnen, NFC Edizioni (RN). Nel 2020 è uscito l’album Voce del verbo con musiche di Andrea Felli, edizioni Acanto. Nel 2021 ha curato La mia storia nell’arte/ Ritratti di cani memorabili, e (di prossima uscita) un analogo volume dedicato ai gatti per NFC. Ha inoltre pubblicato la raccolta poetica Gli dei bugiardi, PeQuod (AN) e la sua prima antologia spagnola Mordiscos Y Plegarias a cura di Juan Vicente Piqueras per Renacimiento (Siviglia).


Iscrizione con pagamento obbligatorio dal 27 settembre al 16 ottobre 2021 in Biblioteca Gambalunga – Ufficio prestiti da lunedì a venerdì : 9-13; 14-19; sabato: 9-13; telefono 0541704479.
I laboratori saranno attivati solo in caso di raggiungimento del numero minimo dei partecipanti.

Sede: Laboratorio Aperto Rimini Tiberio Via dei Cavalieri 22 – Rimini. Si ricorda che l'accesso è vincolato al possesso della certificazione verde Covid 19 (Green Pass)

Programma dettagliato e aggiornamenti su: www.bibliotecagambalunga.it | www.facebook/bibliotecagambalungarimini

 

Share button