Officina Gambalunga

2 Marzo 2020

PER VOCE SOLA: INCONTRI DI POESIA TRA BIOGRAFIA E OPERA.

LABORATORIO a cura di Sabrina Foschini

 

Un ciclo di appuntamenti per incontrare la poesia, a partire da alcune delle voci più significative del novecento. Per chi la ama e per chi la considera una materia difficile, o semplicemente per chi voglia approfondirne la conoscenza, declinandola nella vita e nella parola di una piccola selezione di poetesse di varie nazionalità. Partendo dalla convinzione che la poesia ancora prima che letta, vada ascoltata, restituita, rievocata e passata di bocca in bocca per quella naturale essenza sonora che la lega strettamente alla musica e che ritrova nell’oralità la sua massima espressione, o almeno la sua prima vocazione.

 

Incontri: 6 / Costo del corso: 45 euro / Numero partecipanti : minimo 8 massimo 14

Date: martedì 7 aprile Anna Achmatova; martedì 14 aprile Alfonsina Storni; martedì 28 aprile Wislawa Szymborska; martedì 5 maggio Anne Sexton; martedì 12 maggio Alda Merini; martedì 19 maggio Sylvia Plath, ore 17,30-19.00

 

Sabrina Foschini poetessa, performer e critica d'arte riminese. Insegna “Storia della moda” all’Accademia di Belle arti di Rimini e tiene, laboratori poetici a Rimini e Riccione. Ha collaborato con il mensile Arte, Mondadori (Mi), con il Corriere Romagna, ed è stata redattrice della rivista Graphie, di Cesena. Collabora stabilmente con la rivista Ariminum.
Ha pubblicato Andare per il sottile, I quaderni del Battello Ebbro (BO) 2001. Per Raffaelli Editore (RN) sono usciti Il paragone col mare e Inno del corpo ricostruito 2002, Ragioni della sete 2006, Terramare 2011 e la traduzione del libro: L’amore non ha niente a che fare con l’amore di Verónica Jiménez, 2015 . Per le Edizioni Medusa (MI),  Due mani di colore 2003scritto insieme a Paola Turronioltre ai libri per bambini  Nove gatti 2002 e Fior’avanti e indietro 2015. Nel 2012 ha pubblicato Voce del verbo, Moretti & Vitali (BG) e nel 2017 Remembrandt, NFC Edizioni (RN) con disegni di L. Brunnen. Nel 2018 ha curato assieme a D. Branchi il libro di Michele Baldini Sono stato nel buco delle storie, NFC Edizioni

SCRIVERE NELLA CITTA DEL GRAN BUGIARDO.

LABORATORIO FULMINANTE DI NARRATIVA a cura di Michele Marziani

 

Chi scrive narrativa e non sa mentire non potrà mai dire la verità: la verità è troppo cruda, scomoda, dura - innanzitutto per noi - per raccontarla davvero. Chi scrive indaga nelle tenebre, ma non ha paura del buio. Le parole sono il suo strumento di indagine.

Federico Fellini diceva di sé di essere un “gran bugiardo”, Joseph Conrad salva l’umanità con una pietosa bugia, Italo Calvino insegna che il segreto è nello specchio… C’è una via d’uscita? Nessuno può indicarcela meglio di Ernest Hemingway col racconto Grande fiume dai due cuori.

Un laboratorio breve, fulminante, che in soli due incontri ci insegnerà a mettere le mani dentro a una grande storia e la nostra scrittura non potrà rimanerne indifferente.

A tutti gli iscritti sarà chiesto di preparare un racconto a seguito degli incontri.

 

Incontri: 2 / Costo del corso: 45 euro/ Numero partecipanti: minimo 10 massimo 14

Date: martedì 21 aprile, mercoledì 22 aprile, ore 17-19,00.

 

Michele Marziani, scrittore, autore di romanzi e saggi. Tra i suoi ultimi libri Lo sciamano delle Alpi (Bottega Errante Edizioni), Il suono della solitudine (Ediciclo Editore) e La figlia del partigiano O’Connor (Edizioni Clichy). Insegna scrittura narrativa a Milano presso La Fabbrica dell’Esperienza.

LEGGERE L'ARTE.

LABORATORIO a cura di Gabriello Milantoni

 

Qual è il metodo per riconoscere con certezza l'autore di un dipinto mai visto prima? Qual è la strada da percorrere per ricostruire sia la “storia interna” di un'opera d'arte, ovvero la genesi dal primo attimo del suo concepimento fino al momento in cui la sua forma, modellata sull'idea che la sostiene, sarà giudicata perfetta, sia la “storia esterna”, ossia il contesto storico generale e particolare in cui venne alla luce, nonché le vicende legate ai mutamenti di idee e di percezioni che nei secoli condussero a comprenderne o a sovvertirne o a rifiutarne non meno il significato che il valore artistico? Cosa significano pertanto i metodi del conoscitore (la cosiddetta “connoisseurship”), dello storico, del filologo, del critico sul cui intreccio si basa inderogabilmente la capacità di “leggere l'arte” in modo il più possibile autentico e non immaginario o fantasioso? Su queste e altre numerose domande si orienteranno le quattro conversazioni sullo sconfinato tema dell'arte e della sua storia.

 

Incontri : 4 / Costo del corso: 40 euro / Numero partecipanti: minimo 10 massimo 15

Date: mercoledì 6, 13, 20, 27 maggio, 17,30-19.00

 

Gabriello Milantoni, storico dell'arte, è autore di numerosi studi dedicati a autori e argomenti dal Medioevo all'Ottocento nonché di cataloghi di Musei e di Mostre in Italia e all'estero.
Si vorrà ricordare qui almeno Al Lettore d'Arte, un volume pubblicato nel 2005 a Rimini nelle edizioni Guaraldi, e Tutti gli scritti per Guido Cagnacci, di imminente uscita presso le edizioni NFC anch'esse di Rimini.

LA SCRITTURA ONCIALE. Dal modello storico alla applicazione moderna. LABORATORIO DI CALLIGRAFIA A MANO a cura di Concetta Ferrario.

L' Onciale e' la scrittura che viene utilizzata per comporre alcuni dei capolavori d'arte amanuense della storia anglosassone, come il Book of Kellis o il Vangelo di Lindisfarne. Adatto ai principianti e a chi ha già praticato calligrafia. Il corso si svolgerà sullo studio delle forme storiche del manoscritto per sviluppare una scrittura personale usando strumenti antichi come il calamo di bambù e i pennini a punta tronca. Il mallo di noce e l'inchiostro saranno i nostri compagni di viaggio. "Mi spingi a fare qualcosa di nuovo da qualcosa di antico” Ewan Clayton

Materiali da portare: blocco A3 “schizza e strappa” Favini (si potrà comprare anche dall’insegnante), due matite HB, gomma, straccio di cotone, riga 30 cm, squadra e scotch. Materiali forniti dall’insegnante: _costo Euro 15 _calamo di bambù, pennino e inchiostro, mallo di noce, dispense.

Incontri: 4 / Costo del corso: 80 euro / Numero partecipanti: minimo 5 massimo 8

Date: giovedi 7, 14, 21, 28 maggio, ore 16.30-19.00.

Concetta Ferrario,si forma all'Accademia di Belle Arti di Ravenna e conosce la calligrafia all'associazione calligrafica di Milano nel 1998.
Ha frequentato numerosi corsi con grandi calligrafi riconosciuti in tutto il mondo portando avanti l'approfondimento ma sopratutto la passione verso questa disciplina artistica.
E' docente di calligrafia e lettering all'Accademia di belle arti di Rimini
.

Iscrizione con pagamento obbligatorio dal 24 febbraio al 24 marzo in Biblioteca Gambalunga – Ufficio prestiti da lunedì a venerdì : 8-19; sabato: 8-13; tel.0541.704488.
I laboratori saranno attivati solo in caso di raggiungimento del numero minimo dei partecipanti.
Biblioteca civica Gambalunga – via Gambalunga 27.- Rimini

 

AllegatoDimensione
Image icon Locandina_Offiicinagambalunga518.34 KB

Share button